Gianna Spirito | Fotografa | Le Pietre Risorgeranno
455
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-455,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Le Pietre Risorgeranno

Le Pietre Risorgeranno

Bologna, 24 gennaio 2014 – La mostra fotografica “le pietre risorgeranno” che è stata inaugurata nella cornice della basilica di San Bartolomeo e Gaetano (Bologna ) nasce dall’idea di voler continuare a mantenere vigile l’attenzione sul sisma che ha colpito l’Emilia Romagna nel 2012 e sulle innumerevoli negative conseguenze che esso ha provocato.

Non spegnere i riflettori è importante ed è importante non dimenticare, perché anche se la popolazione emiliana ha dimostrato di avere “il cuore e le braccia” per reagire, i danni, le difficoltà e le sofferenze che il terremoto ha causato sono ancora presenti e non bisogna cessare di avere attenzione comprensione e di fornire aiuto concreto.

La mostra espone le opere dell’architetto e fotografico Gianna Spirito, immagini che prendono spunto dalle macerie vere, dalle chiese crollate, dalle case svuotate e dalle via inagibili ma che vengono rielaborate dall’occhio dell’artista per diventare “allegoria del terremoto” , comunicando il messaggio che l’evento può e deve essere guardato con positiva speranza, base imprescindibile per una rinascita concreta, una rinascita che necessita, però, di fondamenta solide.

Un occhio attento non potrà non cogliere il parallelo tra il terremoto geologico e quello sociale che tutti stiamo vivendo in questi tempi: la ricostruzione parte dal consolidamento di tutto ciò che ha il compito di sostenere: le fondamenta per l’edificio, i valori per la società.

 

Date
Category
Progetti Gianna Spirito